In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Legge provinciale 29 settembre 2015, n. 131)
Modifiche della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, recante "Norme sulle telecomuniczaioni e provvidenze in materia di radiodiffusione"

1)
Pubblicata nel B.U. 6 ottobre 2015, n. 40.

Art. 1

(1) L’articolo 1 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, è così sostituito:

“Art. 1 (Finalità)

1. La Provincia autonoma di Bolzano promuove la libertà e la pluralità dei mezzi di informazione al fine di soddisfare le esigenze democratiche, sociali e culturali della popolazione altoatesina, di potenziare l’identità linguistica e culturale delle persone appartenenti ai gruppi linguistici ladino, tedesco e italiano, di garantire il pluralismo di idee nonché un’offerta indipendente, diversificata, equilibrata e capillare di informazioni su tematiche locali. Uno speciale riguardo è rivolto alle esigenze dei gruppi etnici tutelati dallo Statuto di autonomia.”

Art. 2

(1) Il testo tedesco della rubrica dell’articolo 2 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è così sostituito: “Landesbeirat für das Kommunikationswesen“.

(2) Il comma 1 dell’articolo 2 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è così sostituito:

“1. Per l’espletamento delle attività indicate nella presente legge o in altre leggi o individuate dalla Giunta provinciale, è istituito presso il Consiglio provinciale il Comitato provinciale per le comunicazioni, di seguito denominato Comitato. Esso è composto da sei esperti nei settori della comunicazione, dell’informazione, delle telecomunicazioni e della multimedialità.”

(3) Il comma 2 dell'articolo 2 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è così sostituito:

„2. Il Comitato è composto dal/dalla presidente e dal/dalla vicepresidente, che devono appartenere a gruppi linguistici diversi, nominati dalla Giunta provinciale all’inizio di ogni legislatura, nonché da quattro ulteriori componenti eletti dal Consiglio provinciale a scrutinio segreto. Ogni consigliera/e può esprimere un massimo di tre preferenze. La composizione del Comitato deve adeguarsi alla consistenza dei gruppi linguistici, quale risulta dall’ultimo censimento generale della popolazione; va garantita anche la rappresentanza del gruppo linguistico ladino. Una/un componente del Comitato è eletta/o su proposta della minoranza politica. Le/I componenti del Comitato non possono rimanere in carica per la durata di più di due legislature.“

Art. 3

(1) Il comma 1 dell’articolo 6 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, è così sostituito:

“1. Per l’esercizio delle sue funzioni il Comitato si avvale di una apposita struttura di supporto, istituita presso il Consiglio provinciale e individuata dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio, sentiti il Comitato e l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. Tale struttura è posta alle dipendenze funzionali del Comitato e opera in autonomia rispetto alla restante struttura organizzativa e dirigenziale del Consiglio provinciale. La struttura può essere comunque integrata dall’apporto permanente o temporaneo degli uffici del Consiglio provinciale e, per lo svolgimento di compiti particolarmente complessi e delicati, può avvalersi della consulenza di esperti e della collaborazione di altri soggetti od organismi qualificati, previa stipula di apposite convenzioni.”

Art. 4

(1) L’articolo 8 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è così sostituito:

“Art. 8 (Comunicazione istituzionale della Provincia autonoma di Bolzano)

1. La comunicazione istituzionale della Provincia autonoma di Bolzano e dei suoi enti avviene attraverso canali informativi idonei. Nel rispetto delle disposizioni in materia di appalti pubblici, la Provincia e gli enti da essa dipendenti affidano incarichi per la realizzazione di servizi di stampa, di informazione e redazionali o per diffondere tali informazioni presso l’opinione pubblica. La comunicazione istituzionale avviene attraverso il mezzo di informazione più idoneo a seconda del target da raggiungere, nel rispetto del principio dell'equa distribuzione degli incarichi, tenuto conto in particolare delle piccole e microimprese ai sensi del diritto dell'Unione europea, della distribuzione territoriale, delle lingue provinciali nonché delle copie vendute e distribuite.

2. Per realizzare le finalità di cui all’articolo 1, la Provincia autonoma di Bolzano può stipulare convenzioni con enti radiotelevisivi, inclusi quelli di cui all’articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 1° novembre 1973, n. 691, con giornali e riviste nonché con portali online aventi per oggetto la produzione di documentazioni di particolare pregio e di servizi e trasmissioni di attualità di interesse provinciale. I diritti di utilizzazione e diffusione di tali produzioni spettano alla Provincia.

3. La Provincia può stipulare convenzioni o contratti con la concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, affinché il servizio raggiunga, sull’intero territorio provinciale, il grado di copertura previsto nel contratto di servizio di cui all’articolo 3 della convenzione tra il Ministero delle Poste e Telecomunicazioni e la Rai, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 28 marzo 1994.”

Art. 5

(1) L’articolo 9 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è così sostituito:

“Art. 9 (Promozione delle imprese di comunicazione locali e definizioni)

1. Alla realizzazione delle finalità di cui all’articolo 1 concorrono la concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo, emittenti radiotelevisive private nonché portali online privati.

2. Ai sensi dell’articolo 8, primo comma, punto 4), del decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n. 670, e nel rispetto del diritto dell’Unione europea, la Provincia può concedere per la realizzazione delle finalità di cui all’articolo 1 della presente legge agevolazioni anche a istituzioni private che non hanno accesso ai fondi derivanti dai canoni della Radiotelevisione italiana.

3. Per le finalità del presente articolo e degli articoli 9/bis e 10 valgono le seguenti definizioni:

  1. per “emittenti radiotelevisive” si intendono le emittenti che esercitano legittimamente la propria attività e che trasmettono programmi in chiaro che possono essere ascoltati o visti da tutti;
  2. per "portali informativi online" si intendono i portali internet il cui scopo principale è quello di rendere disponibili in chiaro al pubblico contenuti di carattere informativo o educativo. I portali devono essere registrati presso il competente Tribunale o altro registro equivalente;
  3. per “emittenti private” e “portali privati” si intendono le emittenti e i portali privi di un contratto pubblico e senza una partecipazione pubblica diretta o indiretta”,
  4. per “emittenti televisive locali” si intendono le emittenti televisive private che
    1. dispongono di una propria redazione, con almeno un o una giornalista che lavora prevalentemente in quella redazione,
    2. trasmettono i loro programmi prevalentemente sul territorio provinciale o i cui programmi raggiungono una copertura pari ad almeno il 70 per cento della popolazione provinciale e
    3. che trasmettono per almeno 30 minuti al giorno contenuti incentivabili, tra cui notiziari locali per almeno 10 minuti al giorno nella fascia di massimo ascolto, eccetto le domeniche e i festivi ed escluse le repliche;
  5. per “emittenti radiofoniche locali” si intendono le emittenti radiofoniche private
    1. i cui programmi sono trasmessi prevalentemente sul territorio provinciale o che raggiungono una copertura pari ad almeno il 60 per cento della popolazione provinciale e
    2. che trasmettono per almeno 30 minuti al giorno contenuti incentivabili, tra cui notiziari locali almeno tre volte al giorno, per un totale di almeno 20 minuti nella fascia di massimo ascolto, eccetto le domeniche e i festivi ed escluse le repliche;
  6. per “portali informativi online locali” si intendono i portali informativi online privati
    1. che dispongono di una propria redazione con almeno un/una giornalista e producono contenuti realizzati da giornalisti con contratto di lavoro subordinato o free lance oppure sotto la responsabilità redazionale di giornalisti e
    2. che pubblicano quotidianamente almeno dieci contenuti incentivabili, calcolati in una media settimanale, escluse le repliche;
  7. per “contenuti incentivabili” si intendono i programmi o articoli online autoprodotti, inclusi i notiziari locali su tematiche che si riferiscono specificatamente all’Alto Adige o di particolare interesse per la popolazione locale, in settori quali, ad esempio, politica, cultura, sociale, scienza, lingue, istruzione, economia, tutela delle minoranze e sport;
  8. per “notiziari locali” si intendono i programmi o articoli online autoprodotti che riportano notizie attuali su tematiche che si riferiscono specificatamente all’Alto Adige o di particolare interesse per la popolazione locale;
  9. per “programmi o articoli online autoprodotti” si intendono contenuti realizzati in nome e per conto dell’emittente o del portale online da giornalisti dipendenti o indipendenti, da agenzie, o realizzati sotto la responsabilità redazionale di giornalisti;
  10. per “giornalisti” si intendono i giornalisti professionisti o i pubblicisti iscritti all’albo nazionale dell’Ordine dei giornalisti. I giornalisti residenti in un altro Paese membro dell’Unione europea possono avere, in alternativa, un’abilitazione equivalente in base alle norme vigenti nel Paese di residenza;
  11. per “responsabilità redazionale” si intende l’esercizio di una vigilanza permanente ed efficace sui programmi autoprodotti;
  12. per “imprese beneficiarie” si intendono le emittenti radiotelevisive locali e i portali informativi online locali a cui vengono concesse compensazioni finanziarie.”

Art. 6

(1) Dopo l’articolo 9 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

“Art. 9/bis (Compensazioni finanziarie)

1. La realizzazione e la diffusione di contenuti incentivabili per il conseguimento delle finalità di cui all’articolo 1, sono da ritenersi servizi di interesse economico generale ai sensi del diritto dell’Unione europea. Per l’espletamento di questo tipo di servizio pubblico la Giunta provinciale può concedere alle emittenti radiotelevisive locali e ai portali informativi online locali compensazioni finanziarie sotto forma di contributi a fondo perduto.

2. La Giunta provinciale definisce con deliberazione, da pubblicarsi sul Bollettino Ufficiale della Regione, i servizi di interesse economico generale e determina le modalità del loro affidamento, del loro finanziamento e regolare controllo, in osservanza del diritto dell’Unione europea.”

Art. 7

(1) L’articolo 10 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, è così sostituito:

“Art. 10 (Beneficiari e ammontare delle compensazioni finanziarie)

1. Le compensazioni finanziarie sono concesse a emittenti radiotelevisive locali e a portali informativi online locali che realizzano, fanno realizzare o anche solo trasmettono contenuti incentivabili. Sono esclusi le emittenti e i portali che

  1. a causa dei contenuti da essi divulgati sono da ritenersi rappresentanti di gruppi di interesse quali partiti politici, organizzazioni professionali, sindacali o religiose o che non sono in linea con i principi e le finalità di cui all’articolo 1;
  2. non osservano le norme in materia di tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza;
  3. hanno violato norme fondamentali della legislazione vigente in materia di lavoro, tributaria e dei mezzi di informazione;
  4. hanno procedure di concordato preventivo o fallimentari pendenti;
  5. diffondono prevalentemente contenuti connessi con il commercio elettronico, le televendite, l’organizzazione di giochi a premi, sponsorizzazioni e attività promozionali o attività commerciali simili.

2. L’esclusione è deliberata dalla Giunta provinciale, sentito il parere del Comitato.

3. La Giunta provinciale definisce con deliberazione, da pubblicarsi sul Bollettino Ufficiale della Regione, i criteri e le modalità di concessione delle compensazioni finanziarie, tenuto conto dei seguenti aspetti:

  1. per le emittenti radiotelevisive: gli indici di ascolto sul territorio provinciale, determinati sulla base delle rilevazioni che l’Istituto provinciale di statistica effettua periodicamente, sentita l’associazione di categoria più rappresentativa delle emittenti;
  2. per i portali informativi online: gli accessi o altri indicatori oggettivi per determinare il numero di accessi sul territorio provinciale;
  3. costi di produzione e di diffusione dei contenuti incentivabili.

4. Nella deliberazione di cui al comma 3 sono determinati i costi ammissibili a compensazione e stabiliti tutti gli altri criteri oggettivi e soggettivi per accedere all’agevolazione, per il relativo calcolo e la relativa liquidazione, con la possibilità di definire una differenziazione delle agevolazioni in base alla tipologia dei mezzi di informazione e di prevedere anche contributi di base minimi.

5. La Provincia autonoma di Bolzano riconosce il ruolo centrale del dibattito pubblico per la formazione di opinione all'insegna dei principi della democrazia. Per evitare che con i contributi concessi ai sensi della presente legge siano finanziati portali nei cui forum online vengono pubblicati commenti dai contenuti penalmente rilevanti, offensivi, discriminatori o per altri versi inaccettabili, e per contribuire in tal modo a migliorare il livello del dibattito, sono concesse compensazioni finanziarie unicamente ai portali informativi online che per la partecipazione ai forum impongono agli utenti la creazione di un conto utente personale non trasferibile e protetto da password e che comunicano al Comitato il nominativo di una persona responsabile dei forum. La Giunta provinciale emana con propria delibera, sentito il Comitato, le norme attuative che vengono pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione. La Giunta provinciale può prevedere in particolare compensazioni finanziarie per la moderazione redazionale dei forum, per l'istituzione di garanti e per l'applicazione di sistemi di crittografia ai conti utente.”

Art. 8

(1) L’articolo 11 della legge provinciale 18 marzo 2002, n. 6, e successive modifiche, è così sostituito:

“Art. 11 (Disposizioni finanziarie)

1. Le spese derivanti dall’attuazione degli articoli 9, 9/bis e 10 per l’esercizio finanziario 2015 sono stimate in 1.000.000,00 di euro; esse saranno coperte con gli stanziamenti di spesa già disposti in bilancio nel fondo globale per nuovi provvedimenti legislativi (UPB 27115) a carico dell’esercizio 2015. Le spese a carico dei successivi esercizi finanziari saranno stabilite con la legge finanziaria annuale.

2. L’assessora o l’assessore alle finanze è autorizzata/o a disporre con decreto, ai sensi dell’articolo 21, comma 3, della legge provinciale 29 gennaio 2002, n. 1, le necessarie variazioni al bilancio 2015.

3. Le spese per l’attività e il funzionamento del Comitato di cui all’articolo 2 sono iscritte nel bilancio del Consiglio provinciale.”

La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Provincia.

 

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction13/01/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 13 gennaio 2015, n. 1
ActionAction13/01/2015 - Delibera 13 gennaio 2015, n. 29
ActionAction15/01/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 15 gennaio 2015, n. 2
ActionAction20/01/2015 - Delibera 20 gennaio 2015, n. 57
ActionAction20/01/2015 - Delibera 20 gennaio 2015, n. 56
ActionAction23/01/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 23 gennaio 2015, n. 3
ActionAction26/01/2015 - Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 1
ActionAction26/01/2015 - Legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 2
ActionAction26/01/2015 - Contratto collettivo intercompartimentale 26 gennaio 2015, n. 0
ActionAction27/01/2015 - Delibera 27 gennaio 2015, n. 98
ActionAction27/01/2015 - Delibera 27 gennaio 2015, n. 94
ActionAction27/01/2015 - Delibera 27 gennaio 2015, n. 106
ActionAction29/01/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 29 gennaio 2015, n. 4
ActionAction03/02/2015 - Delibera 3 febbraio 2015, n. 128
ActionAction03/02/2015 - Delibera 3 febbraio 2015, n. 130
ActionAction03/02/2015 - Delibera 3 febbraio 2015, n. 134
ActionAction03/02/2015 - Delibera 3 febbraio 2015, n. 127
ActionAction04/02/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 4 febbraio 2015, n. 5
ActionAction10/02/2015 - Corte costituzionale - sentenza 10 febbraio 2015, n. 19
ActionAction10/02/2015 - Delibera 10 febbraio 2015, n. 166
ActionAction10/02/2015 - Corte costituzionale - sentenza 10 febbraio 2015, n. 46
ActionAction16/02/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 16 febbraio 2015, n. 6
ActionAction24/02/2015 - Delibera 24 febbraio 2015, n. 204
ActionAction24/02/2015 - Delibera 24 febbraio 2015, n. 207
ActionAction03/03/2015 - Delibera 3 marzo 2015, n. 229
ActionAction03/03/2015 - Delibera 3 marzo 2015, n. 231
ActionAction10/03/2015 - Delibera 10 marzo 2015, n. 275
ActionAction16/03/2015 - Contratto collettivo 16 marzo 2015, n. 0
ActionAction17/03/2015 - Delibera 17 marzo 2015, n. 299
ActionAction17/03/2015 - Delibera 17 marzo 2015, n. 302
ActionAction24/03/2015 - Delibera 24 marzo 2015, n. 347
ActionAction24/03/2015 - Delibera 24 marzo 2015, n. 351
ActionAction24/03/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 24 marzo 2015, n. 68
ActionAction24/03/2015 - Corte costituzionale - sentenza 24 marzo 2015, n. 77
ActionAction24/03/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 24 marzo 2015, n. 61
ActionAction25/03/2015 - Corte costituzionale - sentenza 25 marzo 2015, n. 65
ActionAction25/03/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 25 marzo 2015, n. 79
ActionAction31/03/2015 - Delibera 31 marzo 2015, n. 389
ActionAction31/03/2015 - Delibera 31 marzo 2015, n. 394
ActionAction31/03/2015 - Delibera 31 marzo 2015, n. 385
ActionAction31/03/2015 - Delibera 31 marzo 2015, n. 390
ActionAction10/04/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 10 aprile 2015, n. 7
ActionAction14/04/2015 - Delibera 14 aprile 2015, n. 423
ActionAction14/04/2015 - Delibera 14 aprile 2015, n. 435
ActionAction14/04/2015 - Delibera 14 aprile 2015, n. 419
ActionAction14/04/2015 - Delibera 14 aprile 2015, n. 422
ActionAction14/04/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 14 aprile 2015, n. 8
ActionAction16/04/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 16 aprile 2015, n. 9
ActionAction20/04/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 20 aprile 2015, n. 10
ActionAction21/04/2015 - Delibera 21 aprile 2015, n. 470
ActionAction23/04/2015 - Legge provinciale 23 aprile 2015, n. 3
ActionAction28/04/2015 - Delibera 28 aprile 2015, n. 505
ActionAction28/04/2015 - Delibera 28 aprile 2015, n. 486
ActionAction29/04/2015 - Decreto legislativo 29 aprile 2015, n. 75
ActionAction29/04/2015 - Decreto legislativo 29 aprile 2015, n. 76
ActionAction05/05/2015 - Delibera 5 maggio 2015, n. 522
ActionAction05/05/2015 - Delibera 5 maggio 2015, n. 524
ActionAction05/05/2015 - Delibera 5 maggio 2015, n. 532
ActionAction05/05/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 5 maggio 2015, n. 12
ActionAction05/05/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 5 maggio 2015, n. 11
ActionAction12/05/2015 - Delibera 12 maggio 2015, n. 543
ActionAction12/05/2015 - Delibera 12 maggio 2015, n. 558
ActionAction13/05/2015 - Legge provinciale 13 maggio 2015, n. 4
ActionAction13/05/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 13 maggio 2015, n. 121
ActionAction19/05/2015 - Legge provinciale 19 maggio 2015, n. 6
ActionAction19/05/2015 - Legge provinciale 19 maggio 2015, n. 5
ActionAction19/05/2015 - Delibera 19 maggio 2015, n. 573
ActionAction21/05/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 21 maggio 2015, n. 13
ActionAction22/05/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 22 maggio 2015, n. 14
ActionAction05/06/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 5 giugno 2015, n. 16
ActionAction05/06/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 5 giugno 2015, n. 15
ActionAction08/06/2015 - Corte costituzionale - sentenza 8 giugno 2015, n. 125
ActionAction08/06/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 8 giugno 2015, n. 172
ActionAction09/06/2015 - Delibera 9 giugno 2015, n. 699
ActionAction09/06/2015 - Delibera 9 giugno 2015, n. 651
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 703
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 712
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 713
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 714
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 733
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 734
ActionAction16/06/2015 - Delibera 16 giugno 2015, n. 721
ActionAction19/06/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 19 giugno 2015, n. 17
ActionAction23/06/2015 - Delibera 23 giugno 2015, n. 743
ActionAction30/06/2015 - Delibera 30 giugno 2015, n. 784
ActionAction30/06/2015 - Delibera 30 giugno 2015, n. 796
ActionAction01/07/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 1 luglio 2015, n. 18
ActionAction07/07/2015 - Delibera 7 luglio 2015, n. 816
ActionAction07/07/2015 - Delibera 7 luglio 2015, n. 808
ActionAction13/07/2015 - Contratto di comparto 13 luglio 2015, n. 0
ActionAction14/07/2015 - Delibera 14 luglio 2015, n. 832
ActionAction14/07/2015 - Delibera 14 luglio 2015, n. 834
ActionAction14/07/2015 - Legge provinciale 14 luglio 2015, n. 8
ActionAction14/07/2015 - Delibera 14 luglio 2015, n. 830
ActionAction14/07/2015 - Legge provinciale 14 luglio 2015, n. 7
ActionAction14/07/2015 - Accordo 14 luglio 2015,
ActionAction21/07/2015 - Delibera 21 luglio 2015, n. 842
ActionAction27/07/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 27 luglio 2015, n. 20
ActionAction27/07/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 27 luglio 2015, n. 19
ActionAction27/07/2015 - Legge provinciale 27 luglio 2015, n. 9
ActionAction28/07/2015 - Delibera 28 luglio 2015, n. 869
ActionAction28/07/2015 - Delibera 28 luglio 2015, n. 873
ActionAction28/07/2015 - Delibera 28 luglio 2015, n. 890
ActionAction11/08/2015 - Delibera 11 agosto 2015, n. 924
ActionAction11/08/2015 - Delibera 11 agosto 2015, n. 923
ActionAction25/08/2015 - Delibera 25 agosto 2015, n. 990
ActionAction25/08/2015 - Delibera 25 agosto 2015, n. 979
ActionAction01/09/2015 - Delibera 1 settembre 2015, n. 1013
ActionAction01/09/2015 - Delibera 1 settembre 2015, n. 1004
ActionAction01/09/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 1 settembre 2015, n. 21
ActionAction01/09/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 1 settembre 2015, n. 22
ActionAction01/09/2015 - Delibera 1 settembre 2015, n. 1017
ActionAction03/09/2015 - Contratto di comparto 3 settembre 2015, n. 0
ActionAction08/09/2015 - Delibera 8 settembre 2015, n. 1022
ActionAction08/09/2015 - Delibera 8 settembre 2015, n. 1027
ActionAction15/09/2015 - Delibera 15 settembre 2015, n. 1047
ActionAction15/09/2015 - Delibera 15 settembre 2015, n. 1058
ActionAction21/09/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 21 settembre 2015, n. 23
ActionAction22/09/2015 - Delibera 22 settembre 2015, n. 1096
ActionAction22/09/2015 - Delibera 22 settembre 2015, n. 1100
ActionAction23/09/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 23 settembre 2015, n. 208
ActionAction24/09/2015 - Legge provinciale 24 settembre 2015, n. 10
ActionAction25/09/2015 - Legge provinciale 25 settembre 2015, n. 12
ActionAction25/09/2015 - Legge provinciale 25 settembre 2015, n. 11
ActionAction29/09/2015 - Legge provinciale 29 settembre 2015, n. 13
ActionAction29/09/2015 - Delibera 29 settembre 2015, n. 1104
ActionAction29/09/2015 - Delibera 29 settembre 2015, n. 1112
ActionAction01/10/2015 - Decreto del Presidente della Giunta provinciale 1 ottobre 2015, n. 24
ActionAction06/10/2015 - Delibera 6 ottobre 2015, n. 1136
ActionAction06/10/2015 - Delibera 6 ottobre 2015, n. 1160
ActionAction07/10/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 7 ottobre 2015, n. 214
ActionAction07/10/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 7 ottobre 2015, n. 213
ActionAction09/10/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 9 ottobre 2015, n. 25
ActionAction12/10/2015 - Legge provinciale 12 ottobre 2015, n. 14
ActionAction13/10/2015 - Delibera 13 ottobre 2015, n. 1162
ActionAction13/10/2015 - Delibera 13 ottobre 2015, n. 1171
ActionAction14/10/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 14 ottobre 2015, n. 26
ActionAction27/10/2015 - Delibera 27 ottobre 2015, n. 1236
ActionAction03/11/2015 - Delibera 3 novembre 2015, n. 1251
ActionAction03/11/2015 - Delibera 3 novembre 2015, n. 1274
ActionAction03/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 3 novembre 2015, n. 263
ActionAction03/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 3 novembre 2015, n. 239
ActionAction04/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 4 novembre 2015, n. 246
ActionAction04/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 4 novembre 2015, n. 249
ActionAction04/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 4 novembre 2015, n. 251
ActionAction04/11/2015 - Decreto legislativo 4 novembre 2015, n. 186
ActionAction09/11/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 9 novembre 2015, n. 27
ActionAction10/11/2015 - Delibera 10 novembre 2015, n. 1300
ActionAction10/11/2015 - Delibera 10 novembre 2015, n. 1275
ActionAction10/11/2015 - Delibera 10 novembre 2015, n. 1301
ActionAction16/11/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 16 novembre 2015, n. 28
ActionAction17/11/2015 - Delibera 17 novembre 2015, n. 1328
ActionAction18/11/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 18 novembre 2015, n. 257
ActionAction18/11/2015 - Corte costituzionale - ordinanza 18 novembre 2015, n. 259
ActionAction18/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 18 novembre 2015, n. 254
ActionAction19/11/2015 - Corte costituzionale - sentenza 3 novembre 2015, n. 238
ActionAction23/11/2015 - Legge provinciale 23 novembre 2015, n. 15
ActionAction23/11/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 23 novembre 2015, n. 29
ActionAction24/11/2015 - Delibera 24 novembre 2015, n. 1358
ActionAction25/11/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 25 novembre 2015, n. 30
ActionAction25/11/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 25 novembre 2015, n. 31
ActionAction01/12/2015 - Delibera 1 dicembre 2015, n. 1373
ActionAction01/12/2015 - Delibera 1 dicembre 2015, n. 1366
ActionAction04/12/2015 - Decreto del Presidente della Provincia 4 dicembre 2015, n. 32
ActionAction09/12/2015 - Delibera 9 dicembre 2015, n. 1420
ActionAction09/12/2015 - Delibera 9 dicembre 2015, n. 1407
ActionAction15/12/2015 - Delibera 15 dicembre 2015, n. 1438
ActionAction17/12/2015 - Legge provinciale 17 dicembre 2015, n. 16
ActionAction22/12/2015 - Legge provinciale 22 dicembre 2015, n. 17
ActionAction22/12/2015 - Delibera 22 dicembre 2015, n. 1475
ActionAction22/12/2015 - Contratto di comparto 22 dicembre 2015, n. 00
ActionAction22/12/2015 - Delibera 22 dicembre 2015, n. 1492
ActionAction22/12/2015 - Delibera 22 dicembre 2015, n. 1517
ActionAction22/12/2015 - Delibera 22 dicembre 2015, n. 1544
ActionAction23/12/2015 - Legge provinciale 23 dicembre 2015, n. 19
ActionAction23/12/2015 - Legge provinciale 23 dicembre 2015, n. 20
ActionAction23/12/2015 - Legge provinciale 23 dicembre 2015, n. 18
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1995
ActionAction1994
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionAction1989
ActionAction1988
ActionAction1987
ActionAction1986
ActionAction1985
ActionAction1984
ActionAction1983
ActionAction1982
ActionAction1981
ActionAction1980
ActionAction1979
ActionAction1978
ActionAction1977
ActionAction1976
ActionAction1975
ActionAction1974
ActionAction1973
ActionAction1972
ActionAction1971
ActionAction1970
ActionAction1969
ActionAction1968
ActionAction1967
ActionAction1966
ActionAction1965
ActionAction1964
ActionAction1963
ActionAction1962
ActionAction1961
ActionAction1960
ActionAction1959
ActionAction1958
ActionAction1957
ActionAction1956
ActionAction1955
ActionAction1954
ActionAction1953
ActionAction1952
ActionAction1951
ActionAction1948
ActionAction1946