In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 9 giugno 2015, n. 651
Istituzione del Comitato di Sorveglianza del programma operativo "Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione" FSE 2014-2020 della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige

Il Regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013, stabilisce le disposizioni comuni sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo, sul Fondo di coesione, sul Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale e sul Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca compresi nel quadro strategico comune e disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione, relativo al periodo della Nuova programmazione 2014-2020 che abroga il regolamento (CE) n. 1083/2006.

L’articolo 47 del regolamento (UE) n. 1303/2013 prevede che entro tre mesi dalla data di notifica allo Stato membro della decisione della Commissione di adozione di un programma, lo Stato membro istituisce un comitato, conformemente al suo quadro istituzionale, giuridico e finanziario, d’intesa con l’Autorità di Gestione, per sorvegliare sull’attuazione del programma (il “Comitato di Sorveglianza”).

Per velocizzare l’avvio della nuova programmazione, pur non essendo ancora stata notificata la decisione della Commissione di adozione del programma della Provincia autonoma di Bolzano, inviato in forma ufficiale il 31 dicembre 2014 ed in versione successivamente aggiornata il 27 maggio 2015, in accordo con la Commissione Europea, si convoca in data 25 giugno 2015 come da regolamento (UE) 1303/2013 art. 47, il Comitato per l’avvio della programmazione 2014-2020.

Il regolamento delegato (UE) n. 240/2014 della Commissione del 7 gennaio 2014 reca un Codice europeo di condotta sul partenariato nell’ambito dei Fondi strutturali e di investimento europei, ed in particolare l’art. 10 “norme che disciplinano la composizione del comitato di sorveglianza”, il quale prevede un coinvolgimento appropriato attraverso membri il più possibile rappresentativi delle parti interessate. Devono essere nominati rappresentanti debitamente autorizzati, tenendo conto delle loro competenze, della capacità di partecipare attivamente e di un adeguato livello di rappresentanza.

La composizione del Comitato di Sorveglianza, che è contenuta nell’allegato A il quale è parte integrante della presente delibera, è stata effettuata in osservanza dei criteri di cui all’articolo 48 del regolamento (UE) n. 1303/2013 nonché secondo le prescrizioni del sopra citato Codice europeo di condotta sul partenariato. L’elenco dei membri del comitato di sorveglianza è reso pubblico. La Commissione Europea partecipa ai lavori del Comitato di Sorveglianza a titolo consultivo.

Gli articoli 49 e 110 del regolamento (UE) n. 1303/2013 definiscono le funzioni del Comitato di Sorveglianza:

- Il Comitato di Sorveglianza si riunisce almeno una volta all’anno per valutare l’attuazione del programma e i progressi compiuti nel conseguimento dei suoi obiettivi. A tale proposito, tiene conto dei dati finanziari e degli indicatori comuni e specifici del programma, ivi compresi i cambiamenti nel valore degli indicatori di risultato e i progressi verso target quantificati, nonché dei target intermedi definiti nel quadro di riferimento dell’efficacia dell’attuazione e, se del caso, dei risultati delle analisi qualitative.

- Il Comitato di Sorveglianza esamina tutti gli aspetti che incidono sui risultati del programma, comprese le conclusioni delle verifiche di efficacia dell’attuazione.

- Il Comitato di Sorveglianza è consultato e, qualora lo ritenga opportuno, esprime un parere sulle eventuali modifiche del programma proposte dall’Autorità di Gestione.

- Il Comitato di Sorveglianza può formulare osservazioni all’Autorità di Gestione in merito all’attuazione e alla valutazione del programma, comprese azioni relative alla riduzione degli oneri amministrativi a carico dei beneficiari. Il comitato di sorveglianza controlla le azioni intraprese a seguito delle stesse.

Il comitato di sorveglianza esamina in particolare:

- ogni aspetto che incide sui risultati del programma operativo;

- i progressi realizzati nell'attuazione del piano di valutazione e il seguito dato ai risultati delle valutazioni;

- l'attuazione della strategia di comunicazione;

- l'esecuzione dei grandi progetti;

- l'attuazione dei piani d'azione comuni;

- le azioni intese a promuovere la parità tra uomini e donne, le pari opportunità, la non discriminazione, compresa l'accessibilità per persone con disabilità;

- le azioni intese a promuovere lo sviluppo sostenibile;

- se del caso, le condizionalità ex ante non sono soddisfatte alla data di presentazione dell'accordo di partenariato e del programma operativo, lo stato di avanzamento delle azioni volte a soddisfare le condizionalità ex ante applicabili;

- gli strumenti finanziari.

In deroga all'articolo 49, paragrafo 3, il comitato di sorveglianza esamina e approva:

- la metodologia e i criteri usati per la selezione delle operazioni;

- le relazioni di attuazione annuali e finali;

- il piano di valutazione del programma operativo ed eventuali modifiche dello stesso, anche quando uno dei due è parte del piano di valutazione comune a norma dell'articolo 114, paragrafo 1;

- la strategia di comunicazione per il programma operativo ed eventuali modifiche della stessa;

- e) eventuali proposte di modifiche al programma operativo presentate dall'autorità di gestione.

Il Comitato di Sorveglianza svolge attività di sorveglianza anche sulle forme di intervento a titolarità della Provincia autonoma di Bolzano relative al periodo di programmazione 2007-2013. In particolare, il Comitato di Sorveglianza del PO FSE 2014-2020 della Provincia autonoma di Bolzano sorveglia e valuta i progressi compiuti nel perseguimento degli obiettivi strategici, esamina ed approva le relazioni di esecuzione annuale e finale del PO FSE 2007-2013. Il Presidente del Comitato ha cura di invitare alla discussione su questi argomenti le Amministrazioni e gli Organismi interessati, qualora non presenti nel Comitato di Sorveglianza del PO FSE 2014-2020.

Tutto ciò premesso e considerato,

La Giunta provinciale

delibera

a voti unanimi legalmente espressi:

1. di istituire il Comitato di Sorveglianza del programma operativo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione” FSE 2014-2020 - ai sensi del Regolamento (UE) n. 1303/2013 del 17 dicembre 2013, così composto come da Allegato A parte integrante della presente delibera.

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction Delibera 13 gennaio 2015, n. 29
ActionAction Delibera 20 gennaio 2015, n. 56
ActionAction Delibera 20 gennaio 2015, n. 57
ActionAction Delibera 27 gennaio 2015, n. 94
ActionAction Delibera 27 gennaio 2015, n. 98
ActionAction Delibera 27 gennaio 2015, n. 106
ActionAction Delibera 3 febbraio 2015, n. 127
ActionAction Delibera 3 febbraio 2015, n. 128
ActionAction Delibera 3 febbraio 2015, n. 130
ActionAction Delibera 3 febbraio 2015, n. 134
ActionAction Delibera 10 febbraio 2015, n. 166
ActionAction Delibera 24 febbraio 2015, n. 204
ActionAction Delibera 24 febbraio 2015, n. 207
ActionAction Delibera 3 marzo 2015, n. 229
ActionAction Delibera 3 marzo 2015, n. 231
ActionAction Delibera 10 marzo 2015, n. 275
ActionAction Delibera 17 marzo 2015, n. 299
ActionAction Delibera 17 marzo 2015, n. 302
ActionAction Delibera 24 marzo 2015, n. 347
ActionAction Delibera 24 marzo 2015, n. 351
ActionAction Delibera 31 marzo 2015, n. 385
ActionAction Delibera 31 marzo 2015, n. 389
ActionAction Delibera 31 marzo 2015, n. 394
ActionAction Delibera 31 marzo 2015, n. 390
ActionAction Delibera 14 aprile 2015, n. 419
ActionAction Delibera 14 aprile 2015, n. 422
ActionAction Delibera 14 aprile 2015, n. 423
ActionAction Delibera 14 aprile 2015, n. 435
ActionAction Delibera 21 aprile 2015, n. 470
ActionAction Delibera 28 aprile 2015, n. 486
ActionAction Delibera 28 aprile 2015, n. 505
ActionAction Delibera 5 maggio 2015, n. 522
ActionAction Delibera 5 maggio 2015, n. 524
ActionAction Delibera 5 maggio 2015, n. 532
ActionAction Delibera 12 maggio 2015, n. 543
ActionAction Delibera 12 maggio 2015, n. 558
ActionAction Delibera 19 maggio 2015, n. 573
ActionAction Delibera 9 giugno 2015, n. 651
ActionActionAllegato A
ActionAction Delibera 9 giugno 2015, n. 699
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 703
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 712
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 713
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 714
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 721
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 733
ActionAction Delibera 16 giugno 2015, n. 734
ActionAction Delibera 23 giugno 2015, n. 743
ActionAction Delibera 30 giugno 2015, n. 784
ActionAction Delibera 30 giugno 2015, n. 796
ActionAction Delibera 7 luglio 2015, n. 808
ActionAction Delibera 7 luglio 2015, n. 816
ActionAction Delibera 14 luglio 2015, n. 830
ActionAction Delibera 14 luglio 2015, n. 832
ActionAction Delibera 14 luglio 2015, n. 834
ActionAction Delibera 21 luglio 2015, n. 842
ActionAction Delibera 28 luglio 2015, n. 869
ActionAction Delibera 28 luglio 2015, n. 873
ActionAction Delibera 28 luglio 2015, n. 890
ActionAction Delibera 11 agosto 2015, n. 923
ActionAction Delibera 11 agosto 2015, n. 924
ActionAction Delibera 25 agosto 2015, n. 979
ActionAction Delibera 25 agosto 2015, n. 990
ActionAction Delibera 1 settembre 2015, n. 1004
ActionAction Delibera 1 settembre 2015, n. 1013
ActionAction Delibera 1 settembre 2015, n. 1017
ActionAction Delibera 8 settembre 2015, n. 1022
ActionAction Delibera 8 settembre 2015, n. 1027
ActionAction Delibera 15 settembre 2015, n. 1047
ActionAction Delibera 15 settembre 2015, n. 1058
ActionAction Delibera 22 settembre 2015, n. 1096
ActionAction Delibera 22 settembre 2015, n. 1100
ActionAction Delibera 29 settembre 2015, n. 1104
ActionAction Delibera 29 settembre 2015, n. 1112
ActionAction Delibera 6 ottobre 2015, n. 1136
ActionAction Delibera 6 ottobre 2015, n. 1160
ActionAction Delibera 13 ottobre 2015, n. 1162
ActionAction Delibera 13 ottobre 2015, n. 1171
ActionAction Delibera 27 ottobre 2015, n. 1236
ActionAction Delibera 3 novembre 2015, n. 1251
ActionAction Delibera 3 novembre 2015, n. 1274
ActionAction Delibera 10 novembre 2015, n. 1275
ActionAction Delibera 10 novembre 2015, n. 1300
ActionAction Delibera 10 novembre 2015, n. 1301
ActionAction Delibera 17 novembre 2015, n. 1328
ActionAction Delibera 24 novembre 2015, n. 1358
ActionAction Delibera 1 dicembre 2015, n. 1366
ActionAction Delibera 1 dicembre 2015, n. 1373
ActionAction Delibera 9 dicembre 2015, n. 1407
ActionAction Delibera 9 dicembre 2015, n. 1420
ActionAction Delibera 15 dicembre 2015, n. 1438
ActionAction Delibera 22 dicembre 2015, n. 1475
ActionAction Delibera 22 dicembre 2015, n. 1492
ActionAction Delibera 22 dicembre 2015, n. 1517
ActionAction Delibera 22 dicembre 2015, n. 1544
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico