In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 11 agosto 2020, n. 604
COVID-19 – Modifica ed integrazione della delibera della Giunta Provinciale del 17 marzo 2020, n. 198

La Giunta Provinciale,

preso atto di quanto segue:

Il comma 2 dell’art. 36 bis della L.P. n. 7 del 05/03/2001 nella formulazione vigente prevede che all’assistito il quale abbia prenotato una prestazione specialistica ambulatoriale e non si sia presentato all’ora e nel luogo pattuiti senza disdire l’appuntamento nei tempi e secondo le modalità stabiliti dalla Giunta Provinciale, si applichi una sanzione nella misura di euro 35,00, indipendentemente dal possesso di un’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria.

La Deliberazione della Giunta Provinciale n. 657 del 03/07/2018 ha recepito con decorrenza 01/01/2019 quanto stabilito dalla L.P. n. 7/2001, identificando alcuni motivi costituenti idonea giustificazione alla mancata disdetta e gli ambiti di applicazione della sanzione amministrativa, e delegando all’Azienda sanitaria la predisposizione di misure idonee a ricordare al cittadino l’avvicinarsi di un appuntamento.

Con Deliberazione n. 198 del 17/03/2020 in osservanza delle disposizioni nazionali per il contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, ed in particolare delle misure volte ad evitare assembramenti di persone, la Giunta Provinciale ha previsto:

1) la sospensione per la durata dell’emergen-za delle attività delle commissioni mediche, delle commissioni provinciali e delle commissioni di ricorso operanti in materia sanitaria, ad eccezione di quelle attività di amministrazione dei citati organi collegiali che possono essere svolte a distanza;

2) la sospensione dell’applicazione della sanzione amministrativa di cui all’art. 36/bis della L.P. n. 7/2001 fino al termine dell’emergenza previsto con Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31/01/2020 per il 31/07/2020;

3) il tacito rinnovo delle esenzioni per reddito a carattere stabile in scadenza al 31/03/2020 per un anno (codici E01, E03, E04);

4) il rinnovo fino al termine dell’emergenza delle esenzioni per reddito i cui requisiti possono variare a breve termine (codici E02, E21, E22, E99), salvo il dovere del cittadino nei casi 3) e 4) di comunicare all’Azienda Sanitaria eventuali modifiche della situazione reddituale che incidono sul possesso dei requisiti per il riconoscimento dell’esenzione ticket;

5) la sospensione delle quote di compartecipazione a carico delle assistite e degli assistiti previste dal punto 9 della deliberazione della Giunta provinciale 20 gennaio 2015, nr. 73, per la distribuzione diretta di farmaci di cui al punto 6 della medesima deliberazione fino al termine dell’emergenza previsto con Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 31/01/2020 per il 31/07/2020;

6) in applicazione di una comunicazione dell’Agenzia italiana del farmaco pubblicata l’11 marzo 2020, la proroga di 90 giorni dei piani terapeutici web-based o cartacei per la prescrizione di farmaci in scadenza nei mesi di marzo e aprile 2020.

Il punto 6 della parte dispositiva della stessa deliberazione n. 198 del 17/03/2020 prevede che la validità delle prescrizioni mediche e delle relative autorizzazioni per dispositivi medici anche per quelli per persone con diabete nonché dei piani terapeutici per malati rari che risultano in scadenza viene estesa d’ufficio di 90 giorni a partire dal momento della scadenza e al massimo fino al termine dello stato di emergenza.

La Deliberazione della Giunta Provinciale n. 269 del 15/04/2020 ha consentito l’attività delle commissioni di prima istanza, che operano nell’ambito dell’invalidità civile e della legge n. 104/1992, per la trattazione fino al responso finale di soli casi ritenuti urgenti e indifferibili, con esito positivo e giudizio formulato su mera base documentale, a patto che le adunanze avvengano con modalità a distanza dei membri, prevendendo al contempo la sospensione dei termini di prescrizione e decadenza per la durata del periodo di emergenza.

Con Decreto dell’Assessore alla Salute n. 8959 del 28/05/2020 è stata revocata la sospensione dell’attività degli organi collegiali in materia sanitaria che sia compatibile con le misure di sicurezza di volta in volta valide.

In base alle esigenze derivanti dal mantenimento delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, il 6 aprile 2020 è stata pubblicata un’altra comunicazione AIFA che estendeva la proroga della validità di 90 giorni ai piani terapeutici in scadenza nel mese di maggio 2020

In data 29 maggio 2020 AIFA ha pubblicato un ulteriore comunicato che dispone che ad integrazione dei precedenti comunicati dell’11 marzo 2020 e del 6 aprile 2020 e limitatamente ai casi in cui non fosse ancora possibile seguire i percorsi di ordinario monitoraggio delle terapie soggette a piano terapeutico AIFA (web-based o cartaceo), la validità di tali piani può essere prorogata fino al 31 agosto 2020.

L’avvento della pandemia ha determinato la concentrazione delle risorse aziendali sull’ero-gazione dei servizi essenziali e di emergen-za/urgenza, e al contempo il differimento di gran parte dell’attività ambulatoriale program-mata e la conseguente sospensione del servi-zio aziendale di reminder dell’appuntamento prenotato.

La necessità di tutela della collettività permane, anche tenuto conto dell’incertezza legata agli sviluppi del contagio da COVID-19, i quali potrebbero determinare, soprattutto in autunno, un’estensione del termine di fine emergenza e il ritorno all’adozione di misure di contenimento più severe.

La legge provinciale 13 maggio 2015, n. 4 in materia di assistenza ai pazienti affetti da celiachia stabilisce all’articolo 1, comma 3, che la Giunta provinciale determini i criteri e le modalità per l’erogazione delle provvidenze economiche a favore dei soggetti affetti da celiachia, distinte per classi d’età, tenendo conto dell’importo massimo di spesa stabilito dalla normativa statale.

Con deliberazione della Giunta provinciale 5 febbraio 2019, n. 62 sono state approvate le Linee guida per l’erogazione gratuita di prodotti senza glutine a favore dei pazienti celiaci.

L’art. 3 comma 6 delle sopraccitate linee guida prevede che la o il paziente celiaco possa spendere l’importo autorizzato solo nel mese di riferimento. L’eventuale importo non goduto nel mese di riferimento andrà perso.

A seguito dello stato di emergenza sanitaria connesso all’epidemia da Covid-19, viste le limitazioni agli spostamenti introdotte per prevenire e gestire l’emergenza epidemiologica, è stato necessario prevedere in via eccezionale ed in accordo con l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige la possibilità per le e i pazienti celiaci di spendere i buoni del mese di marzo e di aprile entro la fine del mese successivo. Tale possibilità è stata prevista con lettera prot. PROV_BZ 30_03_2020 0222226 e prot. PROV_BZ 24.04.2020 0267076.

L’articolo 13 dell’allegato A alla delibera provinciale del 17 febbraio 2003, n. 406, prevede che l'accreditamento abbia validità quinquennale.

Sulla base delle argomentazioni sopra riportate si ritiene necessario provvedere:

1) al rinnovo d’ufficio delle esenzioni per reddito E02 e E22 fino al 31/03/2021;

2) al rinnovo di ufficio delle esenzioni per invalidità civile C01, C02, C03 C04, C05, C06, al massimo fino al 31/03/2021, nei casi in cui l’Azienda non sia in grado di rispettare le scadenze attraverso le visite o le modalità ritenute consone;

3) all’estensione della sospensione dell’appli-cazione della sanzione amministrativa di cui al comma 2 dell’art. 36/bis della L. P. n. 7/2001 fino al 31/08/2020;

4) alla proroga della sospensione disposta con deliberazione della Giunta provinciale n. 198 del 17 marzo 2020, delle quote di compartecipazione a carico delle assistite e degli assistiti di cui al punto 9 della deliberazione della Giunta provinciale 20 gennaio 2015, nr. 73, per la distribuzione diretta di farmaci di cui al punto 6 della medesima deliberazione fino al 31/03/2021;

5) al rinnovo di ufficio delle prescrizioni mediche e delle relative autorizzazioni per dispositivi medici anche per quelli per persone con diabete nonché dei piani terapeutici per malati rari al massimo fino al 31/03/2021, nei casi in cui l’Azienda non sia in grado di rispettare le scadenze attraverso le visite o le modalità ritenute consone;

6) alla proroga della validità dei piani terapeutici web-based o cartacei per la prescrizione di farmaci fino alla visita specialistica prevista per il rinnovo del piano terapeutico, qualora non fosse possibile eseguire la stessa durante il periodo di validità del piano stesso;

7) prevedere la possibilità di spendere i buoni mensili per l’acquisto di prodotti per celiaci entro la fine del mese successivo a quello di riferimento del buono stesso.

8) L’accreditamento delle strutture sanitarie già accreditate in scadenza viene prolungato d’ufficio fino al 31/03/2021.

Rimane salvo il dovere del cittadino di comuni¬care tempestivamente all’Azienda Sanitaria, seguendo le modalità da quest’ultima indivi¬duate, qualsiasi variazione della situazione reddituale/ di salute che possa incidere sui requisiti necessari al riconoscimento dell’esenzione ticket.

Controlli sulle situazioni reddituali e eventuali azioni di recupero verranno svolti a posteriori.

Pertanto, si ritiene che la presente delibera non comporti minori entrate significative per l’Azienda Sanitaria.

Le minori entrate derivanti dalla presente deliberazione sono stimate in 51.000 € per l’anno 2020 e in 30.000 per il 2021 e sono a carico del Bilancio dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige che vi farà fronte nel 2020 mediante l’assegnazione indistinta impegnata con delibera della Giunta Provinciale n. 1151 del 17/12/2019, mentre per i primi 3 mesi dell’esercizio successivo mediante gli stanziamenti del pertinente programma di spesa che verrà impegnato ad inizio dell’annualità di competenza sul capitolo di spesa, relativo all’assegnazione indistinta di parte corrente dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige.

delibera

a voti unanimi legalmente espressi:

1. Viene previsto il rinnovo d’ufficio delle esenzioni per reddito E02, E22 al 31/03/2021.

2. Viene previsto il rinnovo d’ufficio delle esenzioni per invalidità civile C01, C02, C03, C04, C05, C06, al massimo fino al 31/03/2021, nei casi in cui l’Azienda non sia in grado di rispettare le scadenze attraverso le visite o le modalità ritenute consone.

3. Viene prorogata la sospensione disposta con deliberazione della Giunta provinciale n. 198 del 17 marzo 2020, delle quote di compartecipazione a carico delle assistite e degli assistiti di cui al punto 9 della deliberazione della Giunta provinciale 20 gennaio 2015, nr. 73, per la distribuzione diretta di farmaci di cui al punto 6 della medesima deliberazione fino al 31 marzo 2021.

4. Viene previsto il rinnovo di ufficio delle prescrizioni mediche e delle relative autorizzazioni per dispositivi medici anche per quelli per persone con diabete nonché dei piani terapeutici per malati rari al massimo fino al 31/03/2021, nei casi in cui l’Azienda non sia in grado di rispettare le scadenze attraverso le visite o le modalità ritenute consone.

5. Viene prorogata la validità dei piani terapeutici web-based o cartacei per la prescrizione di farmaci fino alla visita specialistica prevista per il rinnovo del piano terapeutico, qualora non fosse possibile eseguire la stessa durante il periodo di validità del piano stesso e comunque non oltre il 31/03/2021.

Nel caso la o il paziente presenti un peggioramento della patologia di base o un’intolleranza al trattamento, l’estensione non è automatica ma subordinata alla valutazione, anche a distanza, del medico specialista di riferimento.

6. Viene prevista la possibilità di prorogare, limitatamente al periodo di emergenza connesso all’epidemia da Covid-19, la validità dei buoni mensili per l’acquisto di prodotti dietoterapeutici senza glutine da parte dei pazienti celiaci fino al mese successivo a quello di riferimento. La proroga è disposta mensilmente, in base all’evolversi della situazione epidemiologica e in accordo con l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, con provvedimento del Direttore dell’ufficio provinciale competente.

7. Viene prevista la sospensione dell’applica-zione della sanzione amministrativa di cui al comma 2 dell’art. 36 bis della L.P. n. 7/2001 fino al 31/08/2020.

8. Viene previsto che l’accreditamento delle strutture sanitarie già accreditate in scadenza venga prolungato d’ufficio fino al 31/03/2021.

9. Alle eventuali minori entrate per il bilancio dell’Azienda Sanitaria derivanti dalla pre-sente deliberazione stimate in 51.000 € per l’anno 2020 e in 30.000 per i primi 3 mesi del 2021 si fa fronte per il 2021 attra¬verso l’assegnazione indistinta impegnata con delibera della Giunta Provinciale n. 1151 del 17/12/2019, mentre per i primi 3 mesi dell’esercizio successivo mediante gli stanziamenti del pertinente programma di spesa che verrà impegnato ad inizio dell’annualità di competenza sul capitolo di spesa, relativo all’assegnazione indistinta di parte corrente dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige.

10. Il presente provvedimento viene trasmesso all’Azienda sanitaria affinché ne dia opportuna pubblicità attraverso la pubblicazione sul proprio sito istituzionale.

11. La presente delibera verrà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Trentino-Alto Adige ai sensi dell’art. 4, comma 1, lettera d) della legge regionale 19 giugno 2009, n. 2, in quanto trattasi di un atto destinato alla generalità dei cittadini.

 

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2020
ActionAction Delibera 14 gennaio 2020, n. 8
ActionAction Delibera 14 gennaio 2020, n. 9
ActionAction Delibera 21 gennaio 2020, n. 28
ActionAction Delibera 28 gennaio 2020, n. 49
ActionAction Delibera 4 febbraio 2020, n. 66
ActionAction Delibera 4 febbraio 2020, n. 71
ActionAction Delibera 11 febbraio 2020, n. 81
ActionAction Delibera 11 febbraio 2020, n. 90
ActionAction Delibera 11 febbraio 2020, n. 94
ActionAction Delibera 11 febbraio 2020, n. 96
ActionAction Delibera 11 febbraio 2020, n. 105
ActionAction Delibera 18 febbraio 2020, n. 118
ActionAction Delibera 18 febbraio 2020, n. 119
ActionAction Delibera 21 febbraio 2020, n. 130
ActionAction Delibera 3 marzo 2020, n. 132
ActionAction Delibera 3 marzo 2020, n. 139
ActionAction Delibera 3 marzo 2020, n. 141
ActionAction Delibera 10 marzo 2020, n. 159
ActionAction Delibera 10 marzo 2020, n. 160
ActionAction Delibera 10 marzo 2020, n. 170
ActionAction Delibera 10 marzo 2020, n. 179
ActionAction Delibera 17 marzo 2020, n. 185
ActionAction Delibera 17 marzo 2020, n. 187
ActionAction Delibera 17 marzo 2020, n. 198
ActionAction Delibera 24 marzo 2020, n. 206
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 207
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 217
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 220
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 221
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 223
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 224
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 225
ActionAction Delibera 31 marzo 2020, n. 228
ActionAction Delibera 7 aprile 2020, n. 236
ActionAction Delibera 7 aprile 2020, n. 239
ActionAction Delibera 7 aprile 2020, n. 240
ActionAction Delibera 7 aprile 2020, n. 244
ActionAction Delibera 7 aprile 2020, n. 246
ActionAction Delibera 7 aprile 2020, n. 248
ActionAction Delibera 15 aprile 2020, n. 251
ActionAction Delibera 15 aprile 2020, n. 258
ActionAction Delibera 15 aprile 2020, n. 263
ActionAction Delibera 21 aprile 2020, n. 272
ActionAction Delibera 21 aprile 2020, n. 274
ActionAction Delibera 21 aprile 2020, n. 275
ActionAction Delibera 21 aprile 2020, n. 284
ActionAction Delibera 28 aprile 2020, n. 295
ActionAction Delibera 28 aprile 2020, n. 303
ActionAction Delibera 5 maggio 2020, n. 309
ActionAction Delibera 12 maggio 2020, n. 327
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 336
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 342
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 343
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 344
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 348
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 352
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 355
ActionAction Delibera 19 maggio 2020, n. 356
ActionAction Delibera 26 maggio 2020, n. 367
ActionAction Delibera 26 maggio 2020, n. 374
ActionAction Delibera 26 maggio 2020, n. 378
ActionAction Delibera 9 giugno 2020, n. 379
ActionAction Delibera 9 giugno 2020, n. 385
ActionAction Delibera 9 giugno 2020, n. 387
ActionAction Delibera 9 giugno 2020, n. 389
ActionAction Delibera 9 giugno 2020, n. 399
ActionAction Delibera 9 giugno 2020, n. 401
ActionAction Delibera 16 giugno 2020, n. 417
ActionAction Delibera 16 giugno 2020, n. 423
ActionAction Delibera 16 giugno 2020, n. 433
ActionAction Delibera 16 giugno 2020, n. 434
ActionAction Delibera 16 giugno 2020, n. 436
ActionAction Delibera 23 giugno 2020, n. 451
ActionAction Delibera 30 giugno 2020, n. 466
ActionAction Delibera 30 giugno 2020, n. 468
ActionAction Delibera 30 giugno 2020, n. 482
ActionAction Delibera 7 luglio 2020, n. 489
ActionAction Delibera 7 luglio 2020, n. 491
ActionAction Delibera 7 luglio 2020, n. 494
ActionAction Delibera 14 luglio 2020, n. 509
ActionAction Delibera 14 luglio 2020, n. 512
ActionAction Delibera 14 luglio 2020, n. 513
ActionAction Delibera 14 luglio 2020, n. 516
ActionAction Delibera 14 luglio 2020, n. 530
ActionAction Delibera 14 luglio 2020, n. 532
ActionAction Delibera 21 luglio 2020, n. 540
ActionAction Delibera 21 luglio 2020, n. 543
ActionAction Delibera 21 luglio 2020, n. 544
ActionAction Delibera 28 luglio 2020, n. 559
ActionAction Delibera 28 luglio 2020, n. 569
ActionAction Delibera 11 agosto 2020, n. 584
ActionAction Delibera 11 agosto 2020, n. 604
ActionAction Delibera 25 agosto 2020, n. 618
ActionAction Delibera 25 agosto 2020, n. 619
ActionAction Delibera 25 agosto 2020, n. 654
ActionAction Delibera 2 settembre 2020, n. 661
ActionAction Delibera 2 settembre 2020, n. 662
ActionAction Delibera 2 settembre 2020, n. 676
ActionAction Delibera 2 settembre 2020, n. 678
ActionAction Delibera 8 settembre 2020, n. 684
ActionAction Delibera 8 settembre 2020, n. 685
ActionAction Delibera 8 settembre 2020, n. 692
ActionAction Delibera 15 settembre 2020, n. 698
ActionAction Delibera 15 settembre 2020, n. 699
ActionAction Delibera 15 settembre 2020, n. 701
ActionAction Delibera 15 settembre 2020, n. 705
ActionAction Delibera 22 settembre 2020, n. 714
ActionAction Delibera 22 settembre 2020, n. 716
ActionAction Delibera 22 settembre 2020, n. 718
ActionAction Delibera 22 settembre 2020, n. 729
ActionAction Delibera 29 settembre 2020, n. 733
ActionAction Delibera 6 ottobre 2020, n. 754
ActionAction Delibera 6 ottobre 2020, n. 755
ActionAction Delibera 6 ottobre 2020, n. 761
ActionAction Delibera 13 ottobre 2020, n. 785
ActionAction Delibera 13 ottobre 2020, n. 789
ActionAction Delibera 13 ottobre 2020, n. 790
ActionAction Delibera 13 ottobre 2020, n. 795
ActionAction Delibera 13 ottobre 2020, n. 796
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico