In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

l) Decreto del Presidente della Provincia 12 dicembre 2019, n. 321)
Regolamento di esecuzione sul servizio taxi e servizio di noleggio con conducente

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 19 dicembre 2019, n. 51.

Art. 5 (Servizio di noleggio con conducente)

(1) Il servizio di noleggio con conducente si rivolge all’utenza specifica che avanza, presso la sede o la rimessa, apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo, a viaggio, o entrambi. La prestazione del servizio non è obbligatoria salvo il caso di cui all’articolo 10, comma 3, lettera a).

(2) Lo stazionamento dei mezzi deve avvenire all’interno delle rimesse o presso i pontili di attracco. È vietata la sosta in posteggio di stazionamento su suolo pubblico, ad eccezione dei seguenti casi:

  1. nei comuni in cui non è esercitato il servizio taxi i veicoli utilizzati per il servizio di noleggio con conducente possono essere autorizzati allo stazionamento sulle aree pubbliche destinate al servizio taxi, definite nel regolamento comunale;
  2. in accordo con le associazioni di categoria i Comuni possono autorizzare lo stazionamento dei veicoli usati per il servizio di noleggio con conducente su suolo pubblico negli ambiti aeroportuali, ferroviari e delle stazioni degli autobus di linea, ferme restando le attribuzioni delle autorità competenti in materia di circolazione in tali ambiti; in questo caso la sosta deve avvenire in aree diverse da quelle destinate al servizio taxi e comunque da esse chiaramente distinte, delimitate e indicate come sosta autorizzata;

(3) È in ogni caso consentita la fermata su suolo pubblico durante l’attesa dell’utente che ha effettuato la prenotazione del servizio e per il tempo necessario a prelevarlo, farlo scendere o accompagnarlo.

(4) Oltre a una sede operativa, almeno una rimessa dell’impresa deve essere situata nel territorio del Comune che ha autorizzato il servizio. L’impresa può disporre di ulteriori rimesse nel territorio di altri Comuni dell’Alto Adige, previa comunicazione agli stessi Comuni.

(5) Ogni servizio di noleggio con conducente deve partire dalle rimesse di cui al comma 4 e terminare nelle stesse. È possibile derogare a tale obbligo registrando nel foglio di servizio, sin dalla partenza dalla rimessa o dal pontile d’attracco, più prenotazioni di servizio oltre la prima, con partenza o destinazione all’interno del territorio provinciale. Il luogo di prelevamento e destinazione dei passeggeri può essere situato anche al di fuori della provincia.

(6) Fatto salvo il periodo di transizione di cui all’articolo 16, comma 2, il/la conducente ha l’obbligo di compilazione e tenuta del foglio di servizio standardizzato in formato digitale. Il foglio di servizio deve essere compilato per ogni singola prestazione prima della partenza e deve riportare: la targa del veicolo, il nome del/della conducente, la data, il luogo e i chilometri di partenza, l’orario d’inizio servizio e la destinazione. Al termine del servizio devono essere indicati l’orario e il chilometraggio.

(7) Il corrispettivo del trasporto per il servizio di noleggio con conducente è concordato direttamente tra utente e conducente.

(8) Le autovetture adibite al servizio di noleggio con conducente portano, all’interno del parabrezza e del lunotto, un contrassegno con la scritta «Mietwagen/Noleggio» (lettere nere su fondo giallo) e sulla parte posteriore una targa inamovibile recante la dicitura «NCC», lo stemma del Comune che ha rilasciato l’autorizzazione e un numero progressivo.

(9) I veicoli per il noleggio con conducente non possono riportare in alcuna loro parte la scritta “taxi” o una scritta che si possa confondere con la dicitura taxi.

(10) La pubblicità sui veicoli adibiti al servizio di noleggio con conducente è ammessa nei limiti delle disposizioni di cui all’articolo 23, comma 2, del Codice della strada e all’articolo 57 del Regolamento al Codice della strada.

(11) È consentito l’uso del rimorchio per il trasporto di attrezzature personali del cliente che si trovi a bordo, ad esempio sedia a rotelle, carrozzina, biciclette, ecc..

(12) Non è consentito l’utilizzo del rimorchio per il trasporto di attrezzatura o beni personali del/della conducente.

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Territorio e paesaggio
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionA Disciplina delle linee di trasporto funiviario
ActionActionB Provvedimenti per la costruzione e la gestione di impianti funiviari
ActionActionC Provvedimenti per il trasporto di persone su strada
ActionActionD Disposizioni varie
ActionActiona) Legge provinciale 19 agosto 1988, n. 34
ActionActionb) Legge provinciale 19 agosto 1988, n. 37
ActionActionc) LEGGE PROVINCIALE 23 ottobre 1991, n. 28 —
ActionActiond) Legge provinciale 23 giugno 1992, n. 22
ActionActione) Legge provinciale 13 marzo 1995, n. 5
ActionActionf) LEGGE PROVINCIALE 29 gennaio 1996, n. 2 —
ActionActiong) LEGGE PROVINCIALE 14 agosto 1996, n. 18
ActionActionh) LEGGE PROVINCIALE 7 aprile 1997, n. 6 —
ActionActioni) Decreto del Presidente della Provincia 2 settembre 2009 , n. 40
ActionActionj) Decreto del Presidente della Provincia 10 luglio 2014, n. 24
ActionActionk) Decreto del Presidente della Provincia 19 settembre 2017, n. 36
ActionActionl) Decreto del Presidente della Provincia 12 dicembre 2019, n. 32
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione e definizioni)
ActionActionArt. 2 (Autoservizi pubblici non di linea)
ActionActionArt. 3 (Funzioni dei Comuni)
ActionActionArt. 4 (Servizio taxi)
ActionActionArt. 5 (Servizio di noleggio con conducente)
ActionActionArt. 6 (Licenza per servizio taxi e autorizzazione per servizio di noleggio con conducente)
ActionActionArt. 7 (Sostituzione alla guida)
ActionActionArt. 8 (Figure giuridiche)
ActionActionArt. 9 (Servizi tecnologici per la mobilità)
ActionActionArt. 10 (Regolamenti comunali)
ActionActionArt. 11  (Ruolo dei/delle conducenti di veicoli o natanti adibiti ad autoservizi pubblici non di linea)
ActionActionArt. 12 (Requisito dell’idoneità morale per l’iscrizione nel ruolo)
ActionActionArt. 13 (Commissione provinciale per l’accertamento del requisito dell’idoneità per l’iscrizione nel ruolo)
ActionActionArt. 14 (Esame di idoneità)
ActionActionArt. 15 (Sanzioni amministrative)
ActionActionArt. 16 (Disposizioni transitorie)
ActionActionArt. 17 (Abrogazioni)
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico