In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 30 ottobre 2018, n. 1099
Modifica della Linea guida concernente le formule per il calcolo dell’anomalia delle offerte ed esclusione automatica (vedi anche delibera n. 898 del 05.11.2019)

...omissis...

di approvare la linea guida concernente le modalità di calcolo della soglia di anomalia delle offerte anormalmente basse ai sensi dell’articolo 30, comma 1 della Legge Provinciale n. 16/2015 e di revocare la propria deliberazione del 07/08/2018 n. 779.

La linea guida concernente le modalità di calcolo della soglia di anomalia delle offerte anormalmente basse ai sensi dell’art. 30 comma 1 della Legge Provinciale n. 16/29015

Con la presente linea guida, la Giunta provinciale intende fornire i parametri necessari per il calcolo della soglia di anomalia con riferimento agli appalti di lavori, forniture e servizi, ad eccezione dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria di cui al Capo V della Legge Provinciale n. 16/2015 (limitato alle procedure sottosoglia UE).

In attuazione dell’art. 1 comma 1 lettera a della L.P. 16/2015 (semplificare e rendere più flessibili le procedure di aggiudicazione) le stazioni appaltanti hanno facoltà di non applicare obbligatoriamente le formule per il calcolo dell’anomalia delle offerte e l’esclusione automatica di cui alla presente linea guida per le procedure negoziate sotto soglia UE per servizi e forniture e per affidamenti di lavori fino all’importo di 2.000.000,00 di €.

I. Quando l’offerta economicamente più vantaggiosa sia individuata sulla base del prezzo più basso, la congruità delle offerte deve essere valutata sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata.

Al fine di non rendere predeterminabili dai candidati i parametri di riferimento per il calcolo della soglia, il RUP o l’autorità di gara procedono al sorteggio, prima dell’apertura delle buste amministrative, in seduta pubblica, di uno dei seguenti metodi:

(1) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del 10 per cento, arrotondato all'unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la predetta media.

Le offerte prevenute sono disposte dalla stazione appaltante in ordine crescente dalla minore alla maggiore

Quindi vengono eliminate il 10 %, arrotondato all'unità superiore, delle offerte estreme e poi si calcola la media aritmetica delle offerte residue.

Questo valore, infine, è incrementato dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali superiori alla media individuata.

(2) media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, incrementata del 15 per cento.

Entrambi i metodi di calcolo possono essere utilizzati solamente qualora il numero delle offerte ammesse sia pari o superiore a 5 (cinque).

Le offerte che presentano un ribasso pari o superiore rispetto alla soglia calcolata ricadono tra le offerte da sottoporre al subprocedimento di anomalia.

Per lavori, servizi e forniture, quando l`offerta economicamente più vantaggiosa sia individuata sulla base del prezzo più basso, e comunque per importi inferiori alle soglie di cui all'articolo 35, e fatto salvo quanto previsto dalla linea guida provinciale in tema di gare di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, la stazione appaltante può prevedere nella lettera d`invito l'esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentino una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia individuata sulla base delle formule anzidette. La facoltà dii esclusione automatica non è esercitabile quando il numero delle offerte ammesse sia inferiore a dieci.

Nel caso di un interesse transfrontaliero certo dell’appalto (per esempio in base alla tipologia e alla natura dell’appalto o dell’importo a base di gara), non è ammessa l’esclusione automatica delle offerte anormalmente basse; ciò tenuto conto della giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea di settore (causa C- 147/06 SECAP, ECLI:EU:C:2008:277). Di conseguenza, nel caso di una procedura aperta, non si può procedere all’esclusione automatica delle offerte anormalmente basse.

II. Quando l’offerta economicamente più vantaggiosa sia individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, la soglia dell’anomalia va determinata calcolando i quattro quinti nei modi che seguono.

Per quanto riguarda il punteggio tecnico, la soglia dei quattro quinti va calcolata sul punteggio massimo stabilito dal bando di gara o dalla lettera di invito per la qualità.

Tale calcolo va effettuato prima di procedere alla riparametrazione dei punteggi assegnati.

Con riferimento al punteggio economico, il valore che identifica la soglia di anomalia è dato dal calcolo dei 4/5 della differenza fra il punteggio economico attribuito all’offerta migliore e quello attribuito all’offerta peggiore, sommato al punteggio economico attribuito all’offerta peggiore.

Le offerte che presentano un punteggio maggiore rispetto alla soglia calcolata ricadono nella quota di anomalia relativa al punteggio economico.

Il flusso di calcolo può essere così delineato:

1) Determinazione del punteggio economico attraverso la formula prevista nel bando di gara o nella lettera d’invito;

2) Individuazione del delta di punteggio economico attribuito dato dalla sottrazione fra il punteggio economico attribuito all’offerta migliore e quello attribuito all’offerta peggiore;

3) Calcolo dei 4/5 del delta;

4) La somma fra i 4/5 del delta ed il punteggio attribuito all’offerta peggiore fornisce il valore soglia per il punteggio economico.

Pmin: Punteggio attribuito all’offerta peggiore

Pmax: Punteggio attribuito all’offerta migliore

Ps: Punteggio soglia

: Delta ( = Pmax- Pmin)

Ps=4/5 + Pmin

Il calcolo intende individuare una soglia di anomalia basata sull’estensione del punteggio economico effettivamente attribuito in gara e non sul totale dei punti teorici previsti.

La scelta di utilizzare come base di calcolo lo scarto dei punti effettivamente attribuiti (delta) è rivolta a spostare il parametro di giudizio da valori teorici a reali espressioni del mercato.

Un effetto che si ottiene da questo nuovo tipo di calcolo è quello di aver introdotto l’interdipendenza a livello di calcolo dell’anomalia così da rendere non predeterminabile il valore soglia relativo al punteggio economico.

Le offerte che presentano sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, prima della riparametrazione, entrambi pari o superiori rispetto alla soglia calcolata ricadono tra le offerte da sottoporre al subprocedimento di anomalia.

Tale metodologia di determinazione della soglia di anomalia non trova applicazione in presenza di una solo offerta ammessa.

III. In ogni caso, indipendentemente dal criterio di individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa prescelto e dai risultati dell’applicazione delle formule matematiche, qualora il RUP, nell’esercizio del suo potere discrezionale, ritenga anomalo il prezzo offerto per la realizzazione dell’opera, della fornitura o del servizio, può attivare il subprocedimento di anomalia.

La presente delibera costituisce linea guida vincolante ai sensi dell’art. 40 L.P. 16/2015 e viene pubblicata sul sito dell’Agenzia per i contratti pubblici della Provincia e sul Bollettino Ufficiale della Regione.

Considerato il carattere innovativo e l’obiettivo di una semplificazione procedurale, le presenti linee guida hanno una durata limitata di un anno. Decorso tale termine, sulla base di un’analisi statistica dei risultati applicativi, verranno apportate eventuali modifiche o integrazioni.

 

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction Delibera 9 gennaio 2018, n. 1
ActionAction Delibera 16 gennaio 2018, n. 23
ActionAction Delibera 23 gennaio 2018, n. 57
ActionAction Delibera 30 gennaio 2018, n. 71
ActionAction Delibera 30 gennaio 2018, n. 79
ActionAction Delibera 30 gennaio 2018, n. 89
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 93
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 94
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 100
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 114
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 121
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 122
ActionAction Delibera 6 febbraio 2018, n. 125
ActionAction Delibera 16 febbraio 2018, n. 143
ActionAction Delibera 27 febbraio 2018, n. 169
ActionAction Delibera 6 marzo 2018, n. 186
ActionAction Delibera 13 marzo 2018, n. 223
ActionAction Delibera 20 marzo 2018, n. 240
ActionAction Delibera 20 marzo 2018, n. 256
ActionAction Delibera 20 marzo 2018, n. 257
ActionAction Delibera 27 marzo 2018, n. 278
ActionAction Delibera 27 marzo 2018, n. 282
ActionAction Delibera 27 marzo 2018, n. 286
ActionAction Delibera 10 aprile 2018, n. 306
ActionAction Delibera 10 aprile 2018, n. 307
ActionAction Delibera 10 aprile 2018, n. 320
ActionAction Delibera 10 aprile 2018, n. 321
ActionAction Delibera 10 aprile 2018, n. 331
ActionAction Delibera 10 aprile 2018, n. 332
ActionAction Delibera 17 aprile 2018, n. 350
ActionAction Delibera 17 aprile 2018, n. 357
ActionAction Delibera 24 aprile 2018, n. 375
ActionAction Delibera 24 aprile 2018, n. 384
ActionAction Delibera 8 maggio 2018, n. 397
ActionAction Delibera 8 maggio 2018, n. 415
ActionAction Delibera 15 maggio 2018, n. 431
ActionAction Delibera 29 maggio 2018, n. 477
ActionAction Delibera 29 maggio 2018, n. 497
ActionAction Delibera 29 maggio 2018, n. 499
ActionAction Delibera 29 maggio 2018, n. 505
ActionAction Delibera 29 maggio 2018, n. 506
ActionAction Delibera 29 maggio 2018, n. 508
ActionAction Delibera 5 giugno 2018, n. 529
ActionAction Delibera 5 giugno 2018, n. 531
ActionAction Delibera 12 giugno 2018, n. 552
ActionAction Delibera 12 giugno 2018, n. 555
ActionAction Delibera 12 giugno 2018, n. 556
ActionAction Delibera 12 giugno 2018, n. 562
ActionAction Delibera 12 giugno 2018, n. 564
ActionAction Delibera 12 giugno 2018, n. 566
ActionAction Delibera 19 giugno 2018, n. 579
ActionAction Delibera 19 giugno 2018, n. 601
ActionAction Delibera 26 giugno 2018, n. 630
ActionAction Delibera 3 luglio 2018, n. 642
ActionAction Delibera 3 luglio 2018, n. 656
ActionAction Delibera 3 luglio 2018, n. 657
ActionAction Delibera 3 luglio 2018, n. 658
ActionAction Delibera 10 luglio 2018, n. 673
ActionAction Delibera 17 luglio 2018, n. 694
ActionAction Delibera 17 luglio 2018, n. 703
ActionAction Delibera 17 luglio 2018, n. 704
ActionAction Delibera 24 luglio 2018, n. 731
ActionAction Delibera 24 luglio 2018, n. 733
ActionAction Delibera 31 luglio 2018, n. 757
ActionAction Delibera 31 luglio 2018, n. 772
ActionAction Delibera 7 agosto 2018, n. 778
ActionAction Delibera 7 agosto 2018, n. 796
ActionAction Delibera 7 agosto 2018, n. 798
ActionAction Delibera 28 agosto 2018, n. 813
ActionAction Delibera 28 agosto 2018, n. 833
ActionAction Delibera 28 agosto 2018, n. 839
ActionAction Delibera 28 agosto 2018, n. 840
ActionAction Delibera 28 agosto 2018, n. 849
ActionAction Delibera 28 agosto 2018, n. 853
ActionAction Delibera 4 settembre 2018, n. 874
ActionAction Delibera 4 settembre 2018, n. 876
ActionAction Delibera 4 settembre 2018, n. 883
ActionAction Delibera 11 settembre 2018, n. 902
ActionAction Delibera 11 settembre 2018, n. 905
ActionAction Delibera 11 settembre 2018, n. 911
ActionAction Delibera 18 settembre 2018, n. 922
ActionAction Delibera 18 settembre 2018, n. 939
ActionAction Delibera 18 settembre 2018, n. 942
ActionAction Delibera 18 settembre 2018, n. 949
ActionAction Delibera 25 settembre 2018, n. 955
ActionAction Delibera 25 settembre 2018, n. 957
ActionAction Delibera 25 settembre 2018, n. 961
ActionAction Delibera 25 settembre 2018, n. 964
ActionAction Delibera 25 settembre 2018, n. 965
ActionAction Delibera 25 settembre 2018, n. 968
ActionAction Delibera 2 ottobre 2018, n. 978
ActionAction Delibera 2 ottobre 2018, n. 998
ActionAction Delibera 2 ottobre 2018, n. 1005
ActionAction Delibera 9 ottobre 2018, n. 1015
ActionAction Delibera 9 ottobre 2018, n. 1027
ActionAction Delibera 9 ottobre 2018, n. 1031
ActionAction Delibera 16 ottobre 2018, n. 1051
ActionAction Delibera 16 ottobre 2018, n. 1077
ActionAction Delibera 23 ottobre 2018, n. 1086
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1098
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1099
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1102
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1104
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1108
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1109
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1120
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1121
ActionAction Delibera 30 ottobre 2018, n. 1122
ActionAction Delibera 13 novembre 2018, n. 1150
ActionAction Delibera 13 novembre 2018, n. 1156
ActionAction Delibera 13 novembre 2018, n. 1158
ActionAction Delibera 13 novembre 2018, n. 1161
ActionAction Delibera 13 novembre 2018, n. 1165
ActionAction Delibera 13 novembre 2018, n. 1168
ActionAction Delibera 20 novembre 2018, n. 1170
ActionAction Delibera 20 novembre 2018, n. 1199
ActionAction Delibera 20 novembre 2018, n. 1202
ActionAction Delibera 20 novembre 2018, n. 1206
ActionAction Delibera 20 novembre 2018, n. 1209
ActionAction Delibera 20 novembre 2018, n. 1210
ActionAction Delibera 27 novembre 2018, n. 1211
ActionAction Delibera 27 novembre 2018, n. 1220
ActionAction Delibera 27 novembre 2018, n. 1235
ActionAction Delibera 27 novembre 2018, n. 1249
ActionAction Delibera 4 dicembre 2018, n. 1269
ActionAction Delibera 4 dicembre 2018, n. 1284
ActionAction Delibera 4 dicembre 2018, n. 1286
ActionAction Delibera 11 dicembre 2018, n. 1324
ActionAction Delibera 11 dicembre 2018, n. 1339
ActionAction Delibera 11 dicembre 2018, n. 1346
ActionAction Delibera 11 dicembre 2018, n. 1347
ActionAction Delibera 11 dicembre 2018, n. 1350
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1363
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1380
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1381
ActionAction Delibera 4 dicembre 2018, n. 1285
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1382
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1384
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1385
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1386
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1387
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1400
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1401
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1404
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1405
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1415
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1418
ActionAction Delibera 18 dicembre 2018, n. 1419
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1432
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1434
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1435
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1446
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1449
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1466
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1470
ActionAction Delibera 28 dicembre 2018, n. 1472
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico