In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

d) Decreto del Presidente della Provincia 5 dicembre 2012, n. 451)
Regolamento di esecuzione concernente il personale degli impianti a fune in servizio pubblico

Visualizza documento intero
1)
Pubblicato nel B.U. 11 dicembre 2012, n. 50.

Allegato A

Programma d’esame:

(1) Per tutte le categorie, ad eccezione della categoria S/b, le prove teoriche vertono sulle seguenti materie:

  1. nozioni di elettrotecnica, con particolare riguardo agli impianti elettrici e di sicurezza impiegati sugli impianti a fune;
  2. nozioni di tecnologia dei materiali e delle lavorazioni, con particolare riguardo ai materiali impiegati nella costruzione degli impianti a fune, alle funi, all'esecuzione delle impalmature, alla confezione delle teste fuse ed alle altre operazioni relative agli impianti a fune;
  3. nozioni sul macchinario impiegato negli impianti a fune: argani, motori termici ed elettrici, riduttori, freni, veicoli, carrelli ecc.;
  4. nozioni relative alla costruzione e al funzionamento degli impianti a fune: ancoraggi ed attacchi di estremità, dispositivi di tensione, stazioni, sostegni, scarpe, rulliere, intervie, franchi, dispositivi di attacco dei veicoli all'anello trattivo, ecc.;
  5. nozioni sulla conduzione e manutenzione degli impianti a fune, nonché relative norme;
  6. nozioni relative ai compiti del personale addetto agli impianti a fune;
  7. nozioni di primo soccorso in caso di ferite, emorragie, fratture, trasporto fratturati, congelamenti e respirazione artificiale;
  8. comportamento del personale in servizio, anche nei confronti del pubblico;
  9. nozioni sulla normativa che regola i servizi di trasporto pubblico funiviario: provvedimenti autorizzativi, organi di vigilanza, condizioni di trasporto, regolazione e controllo del traffico passeggeri, regolamenti di esercizio, orari e tariffe, infrazioni, comportamento in caso di incidente;
  10. nozioni di prevenzione incendio, comportamento in caso di incendio ed impiego di mezzi di estinzione.

(2) Le prove pratiche consistono in:

prova di manovra dell'impianto, prova di soccorso, di funzionamento, di regolazione e altre prove attinenti al servizio.

Le conoscenze relative alle “Nozioni di primo soccorso” e di “Prevenzione incendio”, di cui alle lettere g) e j), vanno documentate prima del rilascio del certificato di abilitazione, presentando gli attestati di frequenza ai relativi corsi, aventi ciascuno una durata minima di otto ore.

 

 

ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionI Alpinismo
ActionActionII Lavoro
ActionActionIII Miniere
ActionActionIV Comuni e comunità comprensoriali
ActionActionV Formazione professionale
ActionActionVI Difesa del suolo - opere idrauliche
ActionActionVII Energia
ActionActionVIII Finanze
ActionActionIX Turismo e industria alberghiera
ActionActionX Assistenza e beneficenza
ActionActionXI Esercizi pubblici
ActionActionXII Usi civici
ActionActionXIII Ordinamento forestale
ActionActionXIV Igiene e sanità
ActionActionXV Utilizzazione acque pubbliche
ActionActionXVI Commercio
ActionActionXVII Artigianato
ActionActionXVIII Libro fondiario e catasto
ActionActionXIX Caccia e pesca
ActionActionXX Protezione antincendi e civile
ActionActionXXI Scuole materne
ActionActionXXII Cultura
ActionActionXXIII Uffici provinciali e personale
ActionActionXXIV Tutela del paesaggio e dell' ambiente
ActionActionXXV Agricoltura
ActionActionXXVI Apprendistato
ActionActionXXVII Fiere e mercati
ActionActionXXVIII Lavori pubblici, servizi e forniture
ActionActionXXIX Spettacoli pubblici
ActionActionXXX Urbanistica
ActionActionXXXI Contabilità
ActionActionXXXII Sport e tempo libero
ActionActionXXXIII Viabilità
ActionActionXXXIV Trasporti
ActionActionA Disciplina delle linee di trasporto funiviario
ActionActiona) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 8 maggio 2001, n. 21
ActionActionb) Legge provinciale 30 gennaio 2006, n. 1
ActionActionc) DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA 13 novembre 2006, n. 61
ActionActiond) Decreto del Presidente della Provincia 5 dicembre 2012, n. 45
ActionActionArt. 1 (Ambito di applicazione)
ActionActionArt. 2 (Concessionario e personale)
ActionActionArt. 3 (Obblighi del concessionario)
ActionActionArt. 4 (Nomina, sostituzione, rinuncia del tecnico/della tecnica responsabile)
ActionActionArt. 5 (Compiti del tecnico responsabile/della tecnica responsabile.)
ActionActionArt. 6 (Personale addetto all’esercizio degli impianti a fune)
ActionActionArt. 7 (Compiti del/della capo servizio)
ActionActionArt. 8 (Compiti del/della macchinista)
ActionActionArt. 9 (Compiti dell'agente)
ActionActionArt. 10 (Qualifiche, idoneità e rilascio dei certificati di abilitazione)
ActionActionArt. 11 (Esami)
ActionActionArt. 12 (Certificato di abilitazione)
ActionActionArt. 13 (Requisiti per ottenere il certificato di abilitazione)
ActionActionArt. 14 (Norme transitorie e abrogazione di norme)
ActionActionAllegato A
ActionActionAllegato B (articolo 11)
ActionActione) Decreto del Presidente della Provincia 28 dicembre 2017, n. 46
ActionActionf) Decreto del Presidente della Provincia 26 gennaio 2018, n. 2
ActionActionB Provvedimenti per la costruzione e la gestione di impianti funiviari
ActionActionC Provvedimenti per il trasporto di persone su strada
ActionActionD Disposizioni varie
ActionActionXXXV Istruzione
ActionActionXXXVI Patrimonio
ActionActionXXXVII Attività economiche
ActionActionXXXVIII Edilizia abitativa agevolata
ActionActionXXXIX Leggi di contenuto vario (Omnibus)
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico