In vigore al

RICERCA:

Ultima edizione

Delibera 29 maggio 2012, n. 794
Farmaci di uguale composizione: Individuazione dei prezzi massimi rimborsabili e approvazione delle modalità di prescrizione e dispensazione (modificata con delibera n. 1713 del 19.11.2012 e delibera n. 181 vom 04.02.2013)

...omissis...

1. Sono approvati i prezzi massimi rimborsabili dal Servizio sanitario provinciale dei farmaci aventi uguale composizione in principi attivi, nonché forma farmaceutica, via di somministrazione, modalità di rilascio e dosaggio unitario uguale, i quali risultano dalla lista di trasparenza dei prezzi di riferimento dei farmaci equivalenti, che l’Agenzia italiana del farmaco – AIFA ha aggiornato al 15 maggio 2012 e successivamente pubblicato sul proprio sito internet www.agenziafarmaco.it e che viene inserita nella suddetta deliberazione.

2. La direttrice o il direttore della Ripartizione sanità provvede, con proprio decreto, all’aggiornamento periodico dei prezzi massimi rimborsabili dal Servizio sanitario provinciale dei farmaci di cui al punto 1 della presente deliberazione.

3. Sono approvate le allegate modalità per la prescrizione e dispensazione dei farmaci di cui al punto 1 della presente deliberazione.

4. La deliberazione della Giunta provinciale 3 dicembre 2001, n. 4331, è abrogata.

5. La presente deliberazione è pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione Trentino – Alto Adige / Südtirol ed entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione.

Allegato

Modalità di prescrizione e dispensazione dei farmaci di uguale composizione

1. Prescrizione

(a) Il medico che curi una o un paziente per la prima volta per una patologia cronica, ovvero per un nuovo episodio di patologia non cronica:

- informa la o il paziente della presenza in commercio di farmaci di uguale composizione in principi attivi, nonché forma farmaceutica, via di somministrazione, modalità di rilascio e dosaggio unitario uguale;

- indica nella ricetta la sola denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco, accompagnato da altri elementi identificativi del medicinale come dosaggio, forma farmaceutica e via di somministrazione;

- ha la facoltà di indicare uno specifico medicinale a base dello stesso principio attivo accompagnata dalla denominazione di quest’ultimo. L’indicazione di un farmaco specifico si può riferire sia a un medicinale con nome commerciale di fantasia sia a un medicinale con denominazione generica costituita dalla denominazione del principio attivo, seguita dalla denominazione della o del titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio del farmaco;

- può aggiungere, nei casi in cui sussistano specifiche motivazioni contrarie alla sostituzione di un farmaco con uno uguale, all’indicazione dello specifico medicinale e del nome del principio attivo contenuto, la clausola di “non sostituibilità” accompagnata da una sintetica motivazione. Tale motivazione deve indicare le specifiche e documentate ragioni cliniche che rendono necessaria la somministrazione alla paziente o al paziente di quel determinato medicinale anziché di un altro a esso equivalente.

(b) Per la continuazione di terapie farmacologiche già in essere di patologie croniche e non croniche, il medico in alternativa alla procedura di cui al punto a)

- informa le e i pazienti dell’eventuale presenza in commercio di medicinali aventi uguale composizione in principi attivi, nonché forma farmaceutica, via di somministrazione, modalità di rilascio e dosaggio unitario uguale;

- indica nella ricetta la denominazione di uno specifico medicinale;

- può aggiungere, nei casi in cui sussistano specifiche e documentate motivazioni cliniche contrarie alla sostituzione di un farmaco con uno uguale, alla prescrizione del farmaco, la clausola della “non sostituibilità”.

2. Dispensazione

(a) Se nella prescrizione è indicato il solo principio attivo, la o il farmacista informa la o il paziente e, salvo diversa espressa richiesta di questi ultimi, dispensa il medicinale avente il prezzo più basso fra quelli a base del principio attivo indicato dal medico. Nel caso in cui più medicinali abbiano un prezzo corrispondente al prezzo più basso, la o il farmacista tiene conto dell’eventuale preferenza della o del paziente.

(b) Se nella prescrizione è indicata la denominazione di uno specifico medicinale, la o il farmacista informa la o il paziente e fornisce il medicinale indicato nella ricetta, quando il farmaco indicato abbia un prezzo pari a quello di rimborso e fatta salva l’eventuale espressa richiesta della o del paziente; in caso di esistenza in commercio di medicinali di uguale composizione a minor prezzo rispetto al medicinale prescritto, la o il farmacista fornisce il medicinali avente il prezzo più basso, fatta salva l’eventuale richiesta della o del paziente di ricevere comunque il farmaco prescritto dal medico.

(c) Qualora il medico abbia apposto sulla ricetta l’indicazione della non sostituibilità del farmaco, la o il farmacista dispensa il medicinale prescritto.

(d) Eventuali differenze tra prezzo di rimborso e prezzo di vendita sono a carico delle assistite e degli assistiti.

3. Controllo

(a) La competente unità organizzativa dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige può effettuare controlli, anche a campione, sulle ricette spedite dalla farmacie per verificare il rispetto delle disposizioni di cui alla presente deliberazione.

(b) Viene istituito un gruppo di lavoro costituito dalle e dai rappresentanti sindacali delle farmacie convenzionate, dalle e dai rappresentanti sindacali dei medici dipendenti e convenzionati, dall’Ordine dei farmacisti e dal competente Ufficio distretti sanitari, Ripartizione sanità che monitora gli effetti della presente deliberazione.

 

indice
ActionActionNorme costituzionali
ActionActionNormativa provinciale
ActionActionDelibere della Giunta provinciale
ActionAction2019
ActionAction2018
ActionAction2017
ActionAction2016
ActionAction2015
ActionAction2014
ActionAction2013
ActionAction2012
ActionAction Delibera 9 gennaio 2012, n. 18
ActionAction Delibera 23 gennaio 2012, n. 75
ActionAction Delibera 23 gennaio 2012, n. 110
ActionAction Delibera 6 febbraio 2012, n. 164
ActionAction Delibera 6 febbraio 2012, n. 194
ActionAction Delibera 13 febbraio 2012, n. 203
ActionAction Delibera 27 febbraio 2012, n. 288
ActionAction Delibera 5 marzo 2012, n. 326
ActionAction Delibera 5 marzo 2012, n. 328
ActionAction Delibera 12 marzo 2012, n. 341
ActionAction Delibera 12 marzo 2012, n. 373
ActionAction Delibera 12 marzo 2012, n. 374
ActionAction Delibera 19 marzo 2012, n. 385
ActionAction Delibera 19 marzo 2012, n. 393
ActionAction Delibera 19 marzo 2012, n. 409
ActionAction Delibera 26 marzo 2012, n. 428
ActionAction Delibera 26 marzo 2012, n. 474
ActionAction Delibera 7 maggio 2012, n. 630
ActionAction Delibera 14 maggio 2012, n. 690
ActionAction Delibera 21 maggio 2012, n. 762
ActionAction Delibera 29 maggio 2012, n. 794
ActionActionAllegato
ActionAction Delibera 29 maggio 2012, n. 798
ActionAction Delibera 4 giugno 2012, n. 819
ActionAction Delibera 4 giugno 2012, n. 823
ActionAction Delibera 25 giugno 2012, n. 925
ActionAction Delibera 25 giugno 2012, n. 953
ActionAction Delibera 2 luglio 2012, n. 999
ActionAction Delibera 2 luglio 2012, n. 1008
ActionAction Delibera 9 luglio 2012, n. 1066
ActionAction Delibera 16 luglio 2012, n. 1093
ActionAction Delibera 16 luglio 2012, n. 1113
ActionAction Delibera 16 luglio 2012, n. 1114
ActionAction Delibera 23 luglio 2012, n. 1134
ActionAction Delibera 23 luglio 2012, n. 1135
ActionAction Delibera 23 luglio 2012, n. 1141
ActionAction Delibera 17 agosto 2012, n. 1202
ActionAction Delibera 17 agosto 2012, n. 1214
ActionAction Delibera 27 agosto 2012, n. 1220
ActionAction Delibera 27 agosto 2012, n. 1250
ActionAction Delibera 27 agosto 2012, n. 1283
ActionAction Delibera 3 settembre 2012, n. 1299
ActionAction Delibera 10 settembre 2012, n. 1324
ActionAction Delibera 10 settembre 2012, n. 1361
ActionAction Delibera 17 settembre 2012, n. 1385
ActionAction Delibera 17 settembre 2012, n. 1397
ActionAction Delibera 17 settembre 2012, n. 1406
ActionAction Delibera 24 settembre 2012, n. 1426
ActionAction Delibera 24 settembre 2012, n. 1427
ActionAction Delibera 24 settembre 2012, n. 1435
ActionAction Delibera 1 ottobre 2012, n. 1456
ActionAction Delibera 22 ottobre 2012, n. 1541
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1608
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1611
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1612
ActionAction Delibera 29 ottobre 2012, n. 1613
ActionAction Delibera 26 novembre 2012, n. 1757
ActionAction Delibera 26 novembre 2012, n. 1758
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1768
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1798
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1802
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1814
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1816
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1817
ActionAction Delibera 3 dicembre 2012, n. 1820
ActionAction Delibera 10 dicembre 2012, n. 1864
ActionAction Delibera 17 dicembre 2012, n. 1904
ActionAction Delibera 17 dicembre 2012, n. 1925
ActionAction Delibera 27 dicembre 2012, n. 2019
ActionAction2011
ActionAction2010
ActionAction2009
ActionAction2008
ActionAction2007
ActionAction2006
ActionAction2005
ActionAction2004
ActionAction2003
ActionAction2002
ActionAction2001
ActionAction2000
ActionAction1999
ActionAction1998
ActionAction1997
ActionAction1996
ActionAction1993
ActionAction1992
ActionAction1991
ActionAction1990
ActionActionSentenze della Corte costituzionale
ActionActionSentenze T.A.R.
ActionActionIndice cronologico